domenica 3 maggio 2009

VACANZA

ferma in Bolivia per la rottura dell'ammortizzatore che qu¡ non sanno riempire di olio perchè non hanno la guarnizione da metterci (si è rotta solo quella)

allora decido di prenderla come una vacanza .. di fare la turista

con Johnny si va a pranzo nei locali tipici (che da bravo Boliviano conosce bene)
vado anche a finire in un ristorante di Italiani, qu¡ ce ne sono tanti)

La Bolivia è bella : dal salar de Uyuny alle montagne che circondano La Paz, sembrano una corona con tante punte, di tutti i colori

In Bolivia si mangia molto bene : cugnape (delle polpette di pasta ripiene di formaggio) al pan di riso alla jucca con formaggio (jucca è un radice farinosa come le patate)

La Bolivia varia molto da regione a regione, ora sono a Santa Cruz dove fa un caldo bestia e come sempre i confini politici non corrispondono a quelli culturali, qu¡ sembra di essere in Brasile, per i balli, l'abbigliamento, la fisionomia della gente e la frutta

1 commento:

  1. per tutti dedico l'immortale a salty dog dei procol harum
    a miriam perchè è arrivata dove molti di noi avremmo voluto essere
    http://www.youtube.com/watch?v=Q6BzNEZxbiw
    traduzione lupo di mare
    "Tutti in coperta, ci siamo disincagliati!" sentii gridare il capitano
    "Esplorate la nave, sostituite il cuoco: che nessuno sopravviva!"
    Attraverso gli stretti, intorno a Capo Horn: fin dove possono fuggire i marinai?
    Un sentiero difficile, una strada tormentata, e nessun sopravvissuto

    Partimmo per luoghi sconosciuti all'uomo, dove le navi vanno a morire
    Nessuna vetta elevata, nessuna fortezza poteva eguagliare l'occhio del nostro capitano
    Al settimo giorno di mal di mare trovammo l'approdo
    Una sabbia così bianca, un'acqua così azzurra, un posto tutt'altro che mortale

    Scaricammo il cannone, bruciammo gli alberi della nave e raggiungemmo la spiaggia a remi
    Il capitano gridava, noi marinai piangevamo: le nostre erano lacrime di gioia
    Molte lune e molte estati sono trascorse da quando siamo approdati
    Un lupo di mare, questo marinaio: la mia mano ti è testimone

    RispondiElimina