mercoledì 24 giugno 2009

POTHALE = PENTOLABUCO

in Inglese POTHOLE
in Italiano = un buco a forma di pentola = profondo e ripido = un piccolo pozzo

ma andiamo con ordine e iniziamo dal viaggio
CUSCO - CHALHUANCA - NAZCA

usciamo io e Richard, da Cusco sapendo che ci attende un viaggio duro e lungo (700 km totali ma con 3 passi sopra i 4.000 metri)
ma il tutto è alleggerito dalla gente che ci saluta in continuazione, tutti a sbracciarsi a dirti "CIAOOOOOO, BUON VIAGGIOOOOO" veramente motivante e fa star bene.
arriviamo presto al punto classico dove tutti si fermano per riposarsi dal viaggio: la città non mi piace
Richard si ferma per guardare il suo GPS in mezzo ad un incrocio, io divento subito nervosa non appena l'auto dietro di noi, GIUSTAMENTE, strombazza: parto a razzo, attraverso l'incrocio senza rischiare e mi fermo dall'altro lato, Richard mi raggiunge e non si accorge che c'è della sabbia/ghiaino, come frena cade ed io incastrata tra lui e l'aiula non lo posso nemmeno aiutare. Inutile dire che mi spiace, ma non posso negare che deve imparare a non fermarsi nel mezzo di un incrocio.

si riparte ed il paesaggio è stupendo: la strada ben pavimentata ci aiuta a godercelo.domani sarà l' INTI RAYMI (sole festa) in tutta la provincia di Cusco ed oggi già si vedono i preparativi in qualsiasi villaggio: attraversando uno di questi ci fanno segno di fermarci, avverto Richard che potrebbero esser ubriachi.
Torniamo indietro e subito ci offrono CICIA (un fermentato di mais) e prima di berlo (come vuole la tradizione indios) ne verso un pochino per terra in offerta alla PACHA MAMA (madre terra) ed ai defunti (COMIX, POTTER, BEPPE questo è per voi e per tutti gli altri), innalzo un attimo la coppa guardando il cielo (padre) e poi sorseggio : mi fa schifo e gli dico "non sono abituata al sapore" e questo fa si che senza offendersi non me ne offrano più.

ripartiamo

ci fermiamo nel paesello di CHALHUANCA per la notte e la nostra fortuna ci assiste: festa dell'agricoltura.
all'interno della fiera io guardo le magre vacche, vincitrici sulle ancor + scarne, il mais ed i tessuti e Richard decide di mangiarsi il CUY ( porcellino d'india), la sola idea mi fa ribrezzo; e così girovaghiamo come unici turisti in questo villaggio, dove i bambini ci fanno domande in un inglese scolastico (devo dire ben chiaro) e ridono ad ogni nostro sguardo.

notte in un hotel bellissimo in riva al fiume (25 soles = 6,25 euro) con garage chiuso e sorvegliato, ma le cui finestre danno sulla strada: alle 5 già è impossibile dormire.

la ripartenza è alle 8 e mezza (son altri 400 km e 2 passi)

inizia subito a farsi notare la pessima strada
ed io, quando mancano 50 km a Nazca mi ficco in una POTHOLE
ora sapete che cosa è
il danno è subito evidente: in 2 secondi la ruota anteriore è sgonfia ed il cerchio piegato

non resta che porre una camera d'aria, che preventivamente ho con me ( e Richard mi offre gentilmente la sua) ma non riusciamo con la nostra forza e quest'altitudine a rimontare il copertone
fermo una jeep (memore delle ultime 6 ore sulla ruta 40 so ora come si fa = ci si mette in mezzo alla strada e si sbraccia abbondantemente) è la polizia locale
caricano la ruota e Richard li segue con la sua moto
ritorna dopo 2 ore, con una spesa di 5 soles (1,25 euro) per il rimontaggio ma il cerchio è ugualmente danneggiato.
MI STA BENE : è tutto il giorno che penso negativo = NON SI FA!
comunque (come ho detto via skype a tanti) ..questo inconveniente fa parte del guardare il panorama e non la strada. (visto che non c'è traffico ..becchiamoci una buca ..hi hi)
allora inizio a pensar positivo e mi fermo ridendo come una bambina, Richard si accosta e vede i lacrimoni e non capisce ..tolgo il casco e mi vede ridere dicendo : "ma prima ..ah ah a..quando ero arrabbiata ..ah ah ah ah ...mi hai detto ...a hah a "
e lui "ok ..vado a prendermi un the"
e scopppiamo entrambe a ridere seduti sulle nostre moto per almeno 1 minuto

ripartiamo giusto in tempo per questa meraviglia di tramonto

2 commenti:

  1. disodbediente - alessio25 giugno 2009 10:57

    A memoria.. mi pare che i passi intorno ai 4000 metri fossero ben 6 e non 3! :-)

    RispondiElimina
  2. SHTTTTTTTTTTT ..Alessio
    sai che non mi piace vantarmi ..dai ..se scrivo 6 la gente poi pensa che stò esagerando

    SERIAMENTE ..ah si?' la mia mappa ne segna solo 3 ..ok ..prendo nota.

    RispondiElimina