sabato 31 ottobre 2009

RACCONTAR PORTO LINDO

Porto Lindo e´un piccolo villaggio sulla sponda caraibica/atlantica di Panama, si trova un poco piú a sud di Colon : grande cittá industrializzata e molto pericolosa.

Il paesello ha circa 550 abitanti, di cuji almeno 400 nativi ed i restanti stranieri venuti qui a vivere; quí tutti si conoscono tra di loro ed ecco che una festa di compleanno puó diventare una festa per il villaggio.
26 ottobre Porto Lindo hostal wunderbar

Manuela compie 2 anni e Guido e Silvia decidono per una festicciola

La bimba va a dormire e noi riempiamo il portico di palloncini e girlande.
Iniziano ad arrivare i primi bambini, "sono solo 4" penso io.dopo 5 minuti ne arrivano altri 20 bambini ed uno di loro porta in braccio un piccolo di 1 anno e mezzo: come mi vede me lo appioppa tra le mani e lui dorme placido appoggiato a me. Atri 20 adulti sta volta
Silvia sgrana gli occhi e dice : "non ho cibo per tutti"
Guido parte in Macchina mentre arrivano altre 30 persone
Silvia pensa ad alta voce : "ed ora dopo aver invitato tutta queta gente che fa? scappa?"
mi spancio dalle risate e conosco quel poco Guido per sapere che sta andando a prendere altro cibo.

altre 40 persone tra bambini e donne arrivano mentre Guido torna con 3 scatole di biscotti (circa 400 x scatola) 4 kg di alette di pollo, 8 kg di salsicce ed altre 40 bottiglie di bibite varie.
Dalla cella frizer toglie 3 casse di birra e 3 casse di gassose varie ed anguria
e

ed io inizio a preparare le salsicce

La festa e´un turbinio di gente : sono circa 250 in tutto

La festeggiata si sveglia dal suo pisolino e nel vedere tutto ció, ovviamente, inizia a piangere (in fondo ha solo 2 anni)

La torta viene distribuita per prima cosa ai 78 bambini presenti (da 1 a 12 anni) mentre gli adulti (dai 13 anni in su) attendono pazientemente che la lunga fila di bimbi si esaurisca senza finire il dolce.
Io sono nel mezzo a distribuire biscotti e bibite e mi diverto tantissimo ...ma tanto tanto tanto .. ahahah ah

soprattutto quando al quinto passaggio mi accorgo per lénnesima volta che la signora seduta sul muretto immagazzina i biscotti dentro un bicchiere di plastica (ne avrá almeno 30 ora)

le sorrido e sorridendo dico : "vuole un piccolo frigorifero per poterseli portare via tutti meglio?"

SCOPPIAMO A RIDERE TUTTI
ahahh a...mi sono divertita anche sta volta e .. che linguaccia che sono ..aha ha hah
tra tutta questa gente solo due persone decidono di aiutarci Lilli

e Thomas (che e´poi lo stesso che aveva sbarcato la mia moto dalla barca in modo perfetto e sicuro)

che bella la vita in un piccolo paese .. ahah ahah

5 commenti:

  1. ....non trovo il pulsante degli applausi.....
    BRAVA MIRIAM!
    Lorenzo

    RispondiElimina
  2. AL PROSSIMO REIV ARRIVO ANCHE IO
    OHARA

    RispondiElimina
  3. non è il piccolo paese che fà divenire tutto bello e partecipato ma le Persone con il loro "poco".

    Ps finalmente son riuscitoa parlarti, finalmente che bello :)

    Fabrizio, badog1

    RispondiElimina
  4. Matteo dalla toscana1 novembre 2009 12:51

    Che dire... semplicemente meraviglioso...stai vivendo una bellissima esperienza Miriam! Ci saranno sicuramente pro e contro ma sono certo che non ti pentirai mai di questo viaggio!
    Un abbraccio!

    Matteo

    RispondiElimina
  5. condivido con Matteo
    sara'una grande esperienza quando diverra' un ricordo.
    NONOSTANTE TUTTO
    il tuo bagaglio si riempie giorno dopo giorno di PERLE PREZIOSE..
    Emilia

    RispondiElimina