sabato 1 maggio 2010

TEOTIHUACAN


a nord della città di Mexico c'è questa imponente rovina il cui nome significa "la città degli dei"

e la cosa è molto curiosa: in realtà si tratta di un vero e proprio luogo iniziatico dove i giovani aspiranti re/dei si recavano per poter conseguire il loro meritato titolo di RE/DIO MAYA
situato in un territorio molto a nord rispetto a quello MAYA, di fatto ne conserva la cultura e lo stile, se non che è molto più rifinito e dettagliato da quello a cui siamo abituati normalmente

VI METTO DEGLI ESEMPI

questo spiazzo va immaginato ricolmo d'acqua e la piramide centrale rivestita i una pietra dura che riflette motlo la luce, risultato: rappresentazione della genesi o della gestazione umana , il tutto tramite numeri ricorrenti come 280 che sono i giorni di gestazione e tante altre cose con cui non vi voglio annoiare


video

ma per me che sono sempre alla ricera di una evoluzione, di comprensione, di spiegazioni ..questo luogo e la guida (400 pesos = 25 euro condivisi in 4 spesi benissimo) sono state 4 ore molto piacevoli.

LA PIRAMIDE DEL SOLE = posizionata in questa rappresentazione nel punto del CUORE

LA PIRAMIDE DELLA LUNA = posizionata nel punto della testa, in questa rappresentazione allegorica della planta della città (ed io ho ioparto in testa ..hihi)



e dalla cima di quest'ultima piramide ... già guardo in un altra direzione ... vi racconterò

3 commenti:

  1. sempre in giro!!!!!

    Novità? come stai? che dici di te?

    RispondiElimina
  2. Allora se sei quì rappresentata........vuol dire che stai bene ! OK in primis.
    Esattamente questo intendo anch'io,
    scoprire luoghi importanti a testimonianza della culture, ma che siano DIVERSI dai giri organizzati spece se in pulmann, niente di personale contro nessuno, ma quando si fanno certe scelte,
    POI vanno ONORATE !
    proprio così questo è esemplare bravissima !! anche noi abbiamo partecipato alla illustrazione delle tue guide, grazie !
    CIAO, Pier

    RispondiElimina
  3. FABRIZIO ..tutto bene ..tanta sete di conoscere e troppe cose da vedere ...

    GRAZIE PIER

    RispondiElimina