sabato 29 gennaio 2011

LA DOMANDA DI MATTEO

Matteo Piccardi la domanda è: "come possiamo fare noi nel nostro piccolo a rendere questo pianeta un posto migliore?" ...

io ho le mie risposte

1) il viaggio è un modo per conoscere distinte culture, distinti modi di vita, questa diversificazione delle conoscenze ci aiuta a capire cosa è meglio per noi e secondo noi

2) non possiamo cambiare il mondo ma fare si che la nostra vita trovi un luogo o un sistema in questo mondo per vivere al meglio delle nostre possibilità e dei nostri desideri

a voi mie cari spazio per esprimervi

8 commenti:

  1. Matteo dalla Toscana (Matteo Piccardi)29 gennaio 2011 17:29

    Non posso che essere d'accordo con quanto scritto da te Miriam.
    Riflettendo un pò ho pensato che però qualcosa di concreto possiamo farlo. Ho pensato che possiamo essere un esempio per gli altri. Mi spiego meglio.
    Con il nostro comportamento, con le nostre scelte etc. possiamo essere un esempio concreto per gli altri. Se con il nostro esempio porteremo a riflettere e cambiare minimamente una persona (anche solo nel modo di porsi di fronte a certe cose); sarà un piccolo passo verso un mondo migliore. Regalare un sorriso al nostro prossimo può essere un buon inizio...e se qualcuno imparerà a sorridere al suo prossimo, sarà già un buon risultato.

    RispondiElimina
  2. verissimo Matteo, ma credo che non sia nei nostri compiti cambiare gli altri .. parere mio personale

    RispondiElimina
  3. Matteo dalla Toscana (Matteo Piccardi)29 gennaio 2011 17:57

    No, è vero! Non sta a noi cambiare gli altri.
    Noi però con il nostro comportamento, con i nostri valori etc. siamo volenti o nolenti d'esepio per il prossimo. Ogni persona è un esempio per gli altri. Tale esempio può essere seguito, condiviso o meno. Nel bene o nel male. Sia che sia un esempio positivo che negativo. Come il famoso "cattivo esempio" che da la tv....
    Oggi molti giovani crescono con gli esempi che la tv gli offre...
    Ma noi con il nostro vivere possiamo essere un esempio... un esempio che vivere in un certo modo si può... con il nostro vivere nel rispetto degli altri, dell'ambiente e della vita possiamo essere d'esempio per qualcuno. Noi non dobbiamo cambiare nessuno. Ma volenti o nolenti chi ci conosce può decidere di cambiare... magari in una piccola cosa.... ma quella piccola cosa magari può essere la fiamma pilota per cambiare in altre...

    RispondiElimina
  4. Opera immane pensare di riuscire a cambiare il mondo o le persone. Siamo tanti e il mondo è vastissimo. Meglio riconoscere i nostri limiti e cercare di fare bene ogni nostro compito, con onestà e una buona morale interiore. Poi, come se si gettasse un sasso in uno stagno...le onde che si vengono a creare da questo gesto possono essere paragonate alle nostre buone azioni. Poco per volta arrivano lontano e vanno ad infrangersi sulle rive distanti da dove è avvenuto l'impatto. Prima o poi anche le nostre azioni, anche per vie traverse, raggiungono qualcuno...da qualche parte.

    RispondiElimina
  5. Tutti state portando un esempio di contributo. Giusto Miriam conoscere mondi e culture perchè ciò porta a capire come porsi rispetto agli altri per poi comportarsi di conseguenza, come dice Matteto per poter agire con esempi e stili di vita adeguati. Ma siamo in grado di capire noi stessi se quel comportamento aiuterà il cambiamento? O peccheremo anche noi di egoismo convincendosi che il nostro mod odi agire è esclusivo e l'unico giusto per inizare il cambiamento? Ma in realtà cosa vogliamo cambiare?! E' facile dire Cambiamo il mondo, ma come giustamente dice l'amico anonimo, è Vastissimo, quindi necessita di energie mirate e consapevoli dell'obiettivo che vorremmo raggiungere.. Quindi, giuste le idee di come farlo, ma su quale situazione vogliamo intervenire o inizare?

    RispondiElimina
  6. ciao GRANDE MAX è in virtù di quello che dici che io non voglio cambiare il mondo ma incontrare un luogo o una situazione dove io mi sento bene, in quanto non ritengo di avere il diritto di cambiare gli altri e nemmeno di essere un esempio, anzi, se qualcuno guardando al mio viaggio pensasse "meglio stare a casa" va bene, è la sua decisione e non è discutibile, la cosa importante è che ognuno sia in armonia con se stesso

    RispondiElimina
  7. Matteo dalla Toscana (Matteo Piccardi)1 febbraio 2011 17:18

    Ho riflettuto sulla questione e su quanto scritto da me e da chi è intervenuto qui e su FB...
    La questione non è liquidabile in poche righe ovviamente...
    Però Miriam nel suo ultimo intervento è riuscita ad esprimere quello che fondamentalmente è anche il mio sentimento: " incontrare un luogo o una situazione dove io mi sento bene "
    Vivere in pace con gli altri e con noi stessi è già un passo avanti per un mondo migliore... vivere sereni con noi stessi e con gli altri... come ha detto Miriam: "la cosa importante è che ognuno sia in armonia con se stesso" questo in effetti porterebbe delle conseguenza positive che si rifletterebbero sul mondo che ci circonda.... Grazie Miriam!....

    RispondiElimina
  8. grazie Matteo, speriamo bene per tutti, sai , c'è tanto spazio per realizzare i sogni di tutti UN ABBRACCIO

    RispondiElimina