lunedì 4 gennaio 2010

NOTTE e PENSIERI

Enrique ha rifiutato il ricovero in ospedale: le sue piastrine sono basse, il rischio emoraggia aumenta.

Ada mi lascia pure le chiavi di casa, in caso di emergenza posso comunque entrare.

Ed io decido di lasciarmi galleggiare tra le stelle riflesse nella piscina che mi avvolge.
I pensieri si mescolano all'acqua e tutto risulta confusamente chiaro: la moto è a 120 km , con la scatola del cambio che è già arrivata ed attende solo me, dall'altro lato enrique che non sta bene e rifiuta l'ospedale ..

UN DIA MAS : cosi dicono qui "un giorno in più" ..ma in fondo ..questo è un altro modo per conoscere e VIVERE QUESTI LUOGHI

2 commenti:

  1. Nulla accade per caso. E' giusto rimanere da Enrique.
    Brava Miriam!
    ;o)
    mcgripp

    RispondiElimina
  2. Tu puoi aiutarlo, aiutalo, se te lo permette.

    Un giorno in più li èuò esser un giorno in più per una persona.

    Rimani li.
    Io la vedo cosi.
    badog1

    RispondiElimina