venerdì 17 settembre 2010

VERSO CASA

Parto al mattino , presto come mio solito ... parto con calma
faccio il pieno di benzina, controllo la pressione alle gomme, guido piano e con prudenza: sono tantissimi i motociclisti che hanno avuto un incidente pochi km prima di arrivare a casa .

Attenta, stai attenta Miriam.

Guido con calma, faccio soste anche quando io normalmente non ne faccio, rilasso la mente, cerco di non pensare a quanti km mancano al mio paesello Torbole Casaglia, devo solo stare attenta.

Guardo il panorama di sfuggita, il passo del Brennero è proprio bello.

L'europa resta un continente fantastico da esplorare: certamente non ha il fascino esotico dei paesi che ho appena lasciato, ma ha il fascino della cultura, dell'architettura millenaria.
Guido piano
sono sul lago di Garda, ci sono delle nuove rotonde dopo 2 anni, guido piano.
Sono a Brescia, l'uscita è cambiata, faccio una manovra brusca ma in sicurezza, sono sulla statale ed attraverso Roncadelle, li abita la mia amica Maria con Elia .. saluto con uno sguardo e continuo a guidare.
Arrivo al mio paesello, ci sono dei nuovi dossi rallentatraffico, ancora più paino, non voglio pensare che manca poco ma ci sto pensando e cerco ancor di più di stare attenta.
Rotonda e sono nelle vie dove porto a passeggio il cane, posso contare le case, conosco tutti ..tutti mi conoscono...
Parcheggio la moto di fronte al cancellino pedonale, attaccata alla ringhiera del vicino, con l'edera che le fa da sfondo .. come ho sempre fatto.
NON tolgo il casco e suono il campanello . qulacuno sbircia da dietro la tenda ed apre il cancellino: è mio papà..
esce sotto il portichetto ma non mi riconosce ..allora gli dico "ciao papà"
lui sbircia la moto dietro di me .. io tolgo il casco .. e lui si siede ...
tutto il resto ... sono racconti personali ... racconti di 2 anni dove loro han saputo tutto di me ..ed io di loro ..direi proprio nulla ...
pochi minuti dopo arriva mia mamma .. con il cagnolino in braccio corre ..corre all'impazzata ... e mi abbraccia
poi il mio cane che anche se ormai cieco mi riconosce e mi fa le feste
poi mio fratello ..
ed alla sera gli amici ...
e ...

13 commenti:

  1. wow
    grazie Miriam !

    bonfi

    RispondiElimina
  2. Super bentornata...
    ciao
    carlo

    p.s. l'europa e' bella, ma troppo cara per inventarsi un viaggio...!

    RispondiElimina
  3. mi sono commossa........................... ben tornata Miriam!!!!!
    Michela R.

    RispondiElimina
  4. Bentornata a casa Miriam e... grazie per averci regalato un sogno!

    RispondiElimina
  5. Mi hai fatto venire un groppo in gola di commozione. Bentornata.

    RispondiElimina
  6. Bentornata Miriam, grazie e complimenti.

    RispondiElimina
  7. Grazie anche da parte mia, Miriam.
    Anch'io mi sono commosso.

    carlo mcgripp

    RispondiElimina
  8. Nico (vecchia signora)17 settembre 2010 09:20

    anche io mi sono Commosso Miriam!

    RispondiElimina
  9. Ho finalmente conosciuto di persona la Miriam, che dire ....... bella fuori e bella dentro , un Forrest Gump nostrano capace di fare grandi imprese con una semplicita' incredibile!!!!!!!!!!

    Un bacio Biker

    RispondiElimina
  10. Miria Azzurrorosa18 settembre 2010 05:41

    Che dire, mi hai fatto commuovere e visto che mi conosci dovresti sapere che non è facilissimo...
    Un abbraccio stretto srtetto! Bentornata.

    RispondiElimina
  11. Brava Miriam, sei riuscita a commuovere anche l'orso che c'è in me...un abbraccio.
    Franco

    RispondiElimina
  12. mi vien da piangere :-)
    Carmen

    RispondiElimina