giovedì 29 aprile 2010

MATO GROSSO: RISULTATIIIIII

" grazie mille di tutto , ora abbiamo l'acqua limpida"


Questo è il messaggio ricevuto da Mirco (volontario Operazione Mato Grosso), queste le poche foto che dal Perù ha potuto mandarmi

i lavori sono terminati ... vi ricordate vero CCAYARA
se volete rileggervi l'esperienza con Mato Grosso che mi ha condotta a chiedervi aiuto ..eccola qui di seguito in GIORNI INTENSI



ed io sono orgogliosa di tutti voi che avete partecipato alla realizzazione di questo MIRACOLO di UMANITÀ che urla ancora "esiste un cuore nella gente"

GRAZIE A TUTTI

mercoledì 28 aprile 2010

OGGI 28 APRILE 2010


LA MIA COCCA COMPIE 18 ANNI ed è MAGGIORENNE !
PER REGALO : cambio olio e sistemo altre cosine, vi racconterò

MI QUERIDA CUMPLE 18 AÑOS Y MAYORIA DE EDAD !
POR REGALO : cambio aceite y areglo otra cositas

MY DEAR HAVE 18 YEARS OLD: TEENAGER IS FINISH !
FOR PRESENT: change oil and some little thinks more

lettera alla mia moto:
"ciao tesoro mio, quando ti ho acquistata non sapevo cosa sarebbe stato di noi, dissi al precedente proprietario che volevo viaggiare, ma ancora non sapevo che sarebbe nato ioparto.
Posso solo dirti che sono felice con te, sono orgogliosa di averti con me, non solo in questo viaggio: con te ho pianto ed ho riso, con te ho condiviso i momenti difficili e quelli facili e tu amica mia non mi hai mai tradita.
Oggi compi 18 anni e con me ne hai trascorsi 14, spero tanto di trascorrere altri bellissimi momenti assieme a te.
BUON COMPLEANNO ! "

martedì 27 aprile 2010

NUOVI AMICI

Qualche mese fa ho rilasciato la seguente intervista

http://docs.google.com/fileview?id=0B0Ix_2Eh4iYnMjBiMmNkOTctYmExMC00ZjFiLWJkZGQtOGZlODY1NWI1ZGNi&hl=it

ma mai e poi mai, pur notando al gentilezza di queste persone anche solo via mail, avrei mai pensato che nascesse una cosi bella amicizia , anche se ad ora posso dire di aver più ricevuto che dato, mi sento onorata di essere accolta da questa rivista nei loro uffici, dove ho potuto masterizzare le mie, ormai esaurite, memorie SD per le fotografie (TOTALE 8 GB)

bhe
penso che se mi autorizzano vi metto una o più fotografie di questo luogo che in questi giorni è stato il mio ufficio ed il mio luogo di amicizia ...

domenica 25 aprile 2010

GIORNATA SPECIALE


Brian è un motociclista originario degli USA che si è sposato e vive qui in Mexico, musicista di professione mi ha contattata tramite il sito americano ADVRIDER (dove cerco di scrivere in Inglese quando riesco) e di conseguenza mi ha invitata ad un concerto di musica classica mexicana: ovviamente accetto non solo onorata ma anche perchè questa canzone sarà nel programma

Silvestre Revueltas "la noche de los Mayas"



ed ecco la mia personale esperienza

prima di tutto vi dico che mi è apparso FANTASTICO VEDERE questo giovane motociclista con un BMW R1100 ROSSO che porta a spalle il suo strumento musicale (nella apposita protettiva scatola e rispettivo zaino)

Grazie a lui non solo ho potuto accedere gratis, ma sono entrata nei camerini ed ho lasciato li casco, giubbino e protezioni in un luogo non solo sicuro ma così riservato che non mi sono nemmeno ricordata di scattare una foto (ero e mi sentivo decisamente un' intrusa)


va detto che è proibito scattare foto e fare qualsiasi tipo di video anche con il solo cellulare (fate voi che facile è stato fare quanto segue)





ma durante il concerto le ragazze che gentilmente vigilano vengono distratte da una copia che si alza (anche questo è proibito durante le esecuzioni) ed io ne approfitto un secondinooooo

sabato 24 aprile 2010

FOLCLORE MEXICANO





lasciamo da parte il fatto che questi balli e rituali folkloristici possano o no esser veri, ma osservando solo il alto artistico, e cosi ve lo pubblico, posso dire che mi piacciono






ed il tutto con lo scenario delle rovine di XOCICALCO illuminate a ritmo della musica, mentre al suono del racconto storico, la proiezione di brevi filmati su un muro d'acqua


venerdì 23 aprile 2010

XOCHICALCO - MEXICO

situata a sud ovest di cittá del mexico, questa cittá OLMECA il cui nome significa luogo della casa dei fiori (ok..vi metto la mappa ..soprattutto per Angelo),
Ver mapa más grande mi si presenta al tramonto, ma non riesce a mascherare la sua splendida archietettura.
Vi basti pensare che la piramide del serpente piumato , la piú alta, sta a circa 150 m dal suolo originario della montagna, equivale a dire che riempirono il terreno della montagna per costruire nel punto in cui volevano loro la piramide e scavarono in altri punti per costruire altre cose.
Le rovine chiudono alle 17 ma io grazie a Laura e Felix ho ottenuto il permesso di restare con loro, osservatori delle stelle, per tutta la notte delle stelle: ho avuto ancora una volta fortuna, sono arrivata giusta giusta per questo evento astronomico.Qui in un determinato periodo dell'anno si possono osservare dall'antichissimo osservatorio (un foro che guarda il cielo da dentro una oscura grotta) il passaggio di alcuni pianeti.
Siccome l'accesso é vietato, per soddisfare la curiositá della gente, una volta all'anno si fanno queste osservazioni astronomiche in luoghi antichi maya, aztechi, tolmechi o olmeti in tutto il mexico (tutti nomi per la stessa cultura pre-spagnola).

Proseguo con il racconto della cosa che mi ha maggiormente impressionata: la urbanistica di questa cittá costruita 2.000 anni fa

ma guarda ...guarda bene ..conoscevano giá IOPARTO !

CENTRO e SORPRESE : ancoraaaaa

L'edificio della borsa
e questo angelo mi ricorda BERLINO (o sbaglio?)
abbasso lo sguardo dall'angelo e ... questa che é??


bhe ..diciamo che questa mi mancava, o forse ne sento la mancanza ..hihi

TANTE COSE

ciao a tutti
non mi accade spesso di sollecitarvi alla lettura ed alla visione delle foto e dei video
ma in questi giorni che sono in cittá del Mexico mi sento di consigliarvi in quanto sento che é un periodo ricco di informazioni, nuove cose, apprendimento, conoscenze, ecc.

In questa fase inoltre sento di non aver ancora rielaborato tutti questi nuovi eventi e quindi vi é anche il fatto della imparzialitá (per quanto possibile) del racconto senza la mia personale interpretazione ed opinione ..vi consiglio di approfittarne ..lo spostamento in moto é sempre un momento di riflessione in cui gli eventi accaduti nella sosta prendono un significato personale, a volte, talmente personale che é poi difficile spiegare e raccontare cosa é accaduto dentro di me.

BUONA VISIONE !

giovedì 22 aprile 2010

citttà del MEXICO : sorprese in centro città

IL centro di città del mexico qui si chiama D.F. (Distretto Federale), ormai la crescita ha inglobato tutte le cittadine circostanti.

nella zona del ZOCALO (o piazza principale) vi mostro alcune particolarità

un "indios" con il cellulare in mano (si vede poco ma c'è)


liberi professionisti che offrono la loro abilità
un taxi ecologico

un suonatore di organetto



NELLA CATTEDRALE situata nel zocalo (piazza principale)
trovo un cristo nero


e questa cosa che si muove che è????


ah ora o capito : hanno riempito gli scantinati della chiesa perchè si stava inclinando, vi ricordate la foto della antica città del mexico dove si vedeva che altro non era se non acqua?? ecco spiegato l'aggiustamento ..ma il moviemento del pendolo????

hihhi qui bisogna parlare difficile e lasciamo stare ..chi vuole approfondisca

mercoledì 21 aprile 2010

MEXICO : museo di antropologia


mi avevano suggerito di andare a questo museo situato nel centro di cittá del mexico e precisamente in passeo de la Riforma (il viale alberato che attraversa la cittá da est a ovest).

Le sorprese iniziano giá dal piazzale con i VOLATORI di PAPANTLA (clicca sulla scritta x vederlo in you tube)
ma non finiscono con l'esterno: l'ingresso è veramente spettacolare


Il museo é soprendente non solo per la varietá di pezzi rari o famosi presenti, ma per l'ordine della disposizione delle sale a tema, per il concetto filosofico che questo schermo in 3D propone


(sotto la pelle siamo tutti uguali)

e per la varietá di culture che il mexico tiene : tutti conosciamo i MAYA ma io non sapevo che in realtá é una sola delle culture mexicane.
un esempio : la cultura TEOTIHUACAN ubicata al nord della attuale cittá del mexico e che scomparvero prima della fondazione di questa grande cittá che giá esisteva quando gli azteca arrivarono a dominare tutte queste zone, l'altro nome degli azteca é mexica (leggi mescica) da qui il nome di MEXICO.
eccovi una rappresentazione della antica cittá del mexico

ma, ovviamente, non poteva mancare il famoso calendario azteca: ENORMEEEEe qualche piccola rivelazione
"l'originale della Mappa Tlotzin è fatto di pelle di cervo, .... si trova nella Biblioteca Nazionale di Parigi"

TOTALE TEMPO VISITA = 3 ore (un giro rapido e decisamente superciale ma sufficente per rendersi conto di molte cose)
COSTO ENTRATA = 51 pesos = 3,5 euro
AUDIO GUIDA (facoltativa) = 65 pesos = 4 euro (che non ho preso e ritengo le spiegazioni scritte sufficenti ma, ovviamente, se volete saperne di piú usufruitene)

martedì 20 aprile 2010

MADONNA di GUADALUPE

00:25 ancora sveglia e quindi con piacere vi metto alcune foto

altro mito da sfatare: "girare in una cittá che non si conosce senza gps é impossibile"puó darsi che sia vero per alcune cittá ma grazie al mio nuovo amico Felix raggiungo il santuario senza nemmeno la mappa

di Basiliche dedicate alla vergine di Guadalupe ne incontro due: una vecchia in ristrutturazione e la nuova modernissima
dove é custodito il ritratto della vergine (forse é l'originale mantello su cui si impresse l'immagine apparsa ad un indios)
peró l'organo non mi emoziona come quello di PUEBLA

giusto per ricordarvelo vi rimetto il video dell'organo di PUEBLA per poterci capire nel confronto
CLICCARE QUI SOPRA LA SCRITTA

la vergine di Guadalupe é per me un emozionante ricordo infantile: i racconti della suora durante il catechismo erano molto piacevoli
Il caso vuole che incontri la ristrutturazione e non tutte le cose fantastiche che immaginavo
non importa, il racconto e l'emozione suscitati in me bambina restano, non svaniscono di fronte a tutto ció.

lunedì 19 aprile 2010

CITTÀ DEL MEXICO INTENSA

ogni giorno esco in moto epr visitare una nuova zona della città
che equivale a dire esco a visitare i paesini circondari di Mialno
cioè Monza, Torino, Cuneo, Novara
immaginate voi quante cose diverse sto vedendo
non ho nemmeno il tempo di caricare le foto
ho già riempito 8 GB di memoria ed ho rinunciato a qualche scatto
ora sono le 22 e 37 e devo ancora cenare
sta sera ho cucinato melanzane alla parmigiana per me ed i miei ospiti
che sembrano gradire molto la cucina italiana

a presto
appena non sono troppo distrutta per caricarvi le foto

sabato 17 aprile 2010

AUTOSTRADA in MEXICO e PREGIUDIZI

Cara l'autostrada anche se comunque il panorama è stato veramente sorprendente

ECCOVI questo che è un vulcano
HOPSSS

ma sono due


A città del Mexico sono ospite di due amici che mi attendono dall'inizio del viaggio (1 anno e mezzo fa) : Laura e Felix.

Il loro abbraccio al mio arrivo mi fa un immenso piacere ed è così che non si va a dormire prima della 1 di notte ...

Felix mi spiega che le autostrade mexicane sono le più care del mondo, così, mappa alla mano, guardiamo i tragitti interesanti e cerco di capire come evitare di salassarmi con queste autostrade.

Per entrare in città del Mexico l'avevo presa per timore di perdermi, per poi scoprire, arrivata a casa loro, quanto le dicerie, ancora uan volta, siano false: "a città de Mexico non si vede il cielo e non ci sono alberi perchè è solo inquinamento" ECCOVI LE PROVE

ahahahahahahah
aahha

ed eccovi un video del giardino di casa in centro città, che dovrebbe esser solo inquinamento

VIDEO DI YOUTUBE


SCOIATTOLOOOOOOO

da PUEBLA a CITTÀ del MEXICO

120 pesos per 100 km di autostrada !!!


lo credo che l'autostrada era deserta ...acccccidenti ..sono circa 7 euro

giovedì 15 aprile 2010

PUEBLA : patrimonio (parte 2)

bhe
visto il cibo passiamo ai monumenti
hihi
il THAI CHI mi aveva fatto venire fame ..ed a 2.000 metri son ben felice di riuscire a fare attività fisica senza ritrovarmi svenuta da qualche parte

hihi
e la passeggiata mi ha portato cose classiche ed insolite
partiamo con le classiche CHIESE

LA CATTEDRALEcon il dipinto dell'arcangelo illuminato dal sole fino a sfigurarlo = gran simbolismo !
e la splendida navata centrale con il suo candelabro imponente


inginocchiatoi: 2 croci vuote ed una piena ..altro simbolismo

la porta per salire all'organo
ed ascoltate su youtube che ORGANOOOO (clicca sulla scritta "youtube che organo" colorata) CHE VIDEOOOOOO

SANTO DOMINGO (anche qui ce ne è uno)
in particolare vi mostro la CHIESETTA del ROSARIO (parte di S. Domingo)

dicono che sia oro vero
io non so se è vero ..ma la corda per non far avvicinare alle pareti c'era

ecco alcuni DETTAGLI
anch se mio papà quando entro in una chiesa italiana simile disse GIUSTAMENTE "quanto sangue"

e passeggiando per la strada , sbirciando i ristorantini

mi imbatto nella sorpresa di un semaforo che ti invita a correreeeeee FANTASTICOOOOO