domenica 29 novembre 2009

COSTA RICA MON AMOUR

sono già innamorata del COSTA RICA

delle spiagge oceaniche battute dal vento e dalle onde
del clima dalle miti temperature e dal sole caldo
della gente cordiale, simpatica, goderecca della vita

vi racconterò tutto

SONO A SAN JOSE

tutto bene .. anzi benissimo

ANTEPRIMA ...

gara di motociclismo a cui sono stata invitata con tanto di accesso ai paddok

questo è il mitico IVAN SALA durante una spettacolare gara

OVVIAMENTE HA VINTO GARA 1 e ... GARA 2

PRIMISSIMOOOOOO

venerdì 27 novembre 2009

COSTA RICA

700 km di strada piena di buche
ho guidato in piedi per poterle vedere con anticipo
SCHIVATE TUTTE
comincio a diventar brava dopo aver piegato il cerchione in Perù nelal zona di Pampa Galera

Ora sono in un campeggio a DOMINICAL, sulla costa del pacifico
TRAMONTO ROSSO FUOCO TROPPO RAPIDO per poterlo fotografare

OPOSSUM che ho fotografato e che vi mostrerò

OGGI TROPPE COSE DA FARE

siete in tanti ad avermiinvaito bellissime mail

GRAZIE

mercoledì 25 novembre 2009

CONCORSO TERMINATO

Il concorso fotofrafico a cui mi ero iscritta é terminato.

I punti ricevuti sono 436

VI RINGRAZIO INFINITAMENTE
significa per me almeno 43 persone che han votato per me grazie

ora largo a voi votanti: avete + di 40 possibilitá di vincere un premio.

lunedì 23 novembre 2009

CONSULENZA CAMBIO

sono in chat con il titolare di BOXXERPARTS
il quale non é solo un venditore ma anche un vero stimatore di queste moto e profondo conoscitore della meccanica.

La mia descrizione di cosa é accaduto e le fotografie che gli ho mostrato lo fanno giungere alla conclusione che tra qualche migliaio di km avró bisogno di nuovi bering/cuscinetti per il cambio.

Il fatto che ci fosse pochissima limatura ferrosa, al tappo della scatola del cambio, fa ben pensare e questo fa si che io mi possa sentire tranquilla nel proseguire almeno fino al Mexico.

boxxerparts continua con l'offrirmi il loro appoggio ed io mi sento sempre piú in imbarazzo ed in difficoltá: han giá fatto veramente tanto per me.

per ora posso solo che ringraziarli e vi invito a legger quel che han scritto su di me TEDESCO e la traduzione automatica in ITALIANO (basta fare clik su quello che vedete evidenziato)
VERAMENTE INTERESSANTE DEGNO del MIGLIORE dei GIORNALISTI

domenica 22 novembre 2009

ANCORA IL CAMBIO

un amico di un amico di un amico (storia lunga e complicata) mi offre il suo bellissimo garage per poter smontare la moto in un luogo asciutto e sicuro: quí gli acquazoni tropicali sono violenti ed inattesi.

Inizio a smontare con calma e con dovizia di precisione: annoto tutto quel che faccio su di un quaderno e metto le viti in vasi vuoti (marmellata, nutella, ecc) annotando da dove le tolgo.

Prima di togliere la cassa penso all'olio, cambiato 4.000 km fa, caro perché lo volevo di buona qualitá e lo tolgo tranquilla sapendo che avrebbe dovuto durare altri 11.000 km.

SORPRESA !!

l'olio é miscelato ad acqua!

cerco di capire da dove possa essere entrata: controllo eventuali fuge di olio (se entra acqua esce olio), chiedo via internet ai vari meccanici di mia fiducia, penso a quando é iniziato il tutto e ....
ovvio
il cavo del contakilometri: va diretto dentro la scatola del cambio.
controllo
la gomma é vecchia ed ha "qualche" crepa !
e dopo aver lavato con olio la scatola lo sostituisco con un nuovo olio.

RISULTATO
la moto ha diminuito i rumori del 50%
la lamina presente sul tappo del fondo della scatola é minima
e ..altra SORPRESA anche la frizione migliora un poco.

MI ritrovo a pensare alle varie rotture della moto, alle sedicenti tali come questa, al panico che mi assale, all'aiuto di boxxerparts.

Questa volta sono andata proprio in panico, forse sono state il ripetersi delle rotture o forse é il mio carattere

Inoltre la storia della gomma con crepe perché vecchia mi fa pensare non solo alla qualitá dei servizi che i vari meccanici mi possono aver offerto, ma anche alla mia negligenza ed al mio eccesso di fiducia, mi fa riflettere sul fatto che questa moto andava preparata in modo piú idoneo per un viaggio del genere: ammortizzatore rinforzato (come quello che ho ora dopo aver peró rotto l'originale in Bolivia), il cardano posizionato, forse in modo non corretto ed ora la gomma che é vecchia e non ha tenuta stagna come dovrebbe.

L'importanza di una manutenzione STRAORDINARIA in un viaggio come questo non é da sottovalutare, l'importanza di prodotti di qualitá, il valore della preparazione del mezzo é fondamentale

SPERO DI AVER IMPARATO LA LEZIONE
ora devo solo trovare la gomma giusta per ripartire in sicurezza
e via vero il COSTA RICA

giovedì 19 novembre 2009

NOTTE e EMOZIONI

Sono al computer che attendo Diana che, povera, finisce sempre tardi di lavorare.

Penso e ripenso alla situazione della scatola del cambio, al meccanico che non ha gli attrezzi, alla possibilitá di farli fare da un tornitore della zona e .. raccolgo tutto il mio coraggio, nascondo la mia vergogna e mando una breve mail a BOXXERPARTS"DOBBIAMO PARLARE"

non tarda molto che arriva la risposta
"sono 3 gg che attendo una tua mail" la cosa mi soprende
proseguo con timore
"ti sto preparando la nuova scatola del cambio: mi rispedisci la tua ed io ti invio questa revisionata apposta per te"
resto a bocca aperta e due calde lacrime bagnano le mie guance
calde come l'affetto che mi stanno dimostrando
e penso al concorso che vorrei vincere per avere i biglietti e veder cosi i miei dopo piú di un anno .. e mi sorprendo a lasciar scorrere queste calde lacrime fino al mio cuore che mi sussurra ridendo : "tu il concorso lo hai giá vinto"

mercoledì 18 novembre 2009

COSTI in PANAMA

Sono a Panama cittá e sta volta il dente che giá mi disturbava in Bolivia é insopportabile

il dentista me lo apre, lo ripulisce e lo richiude: dice che il nervo non é stato toccato.

per questo lavoro mi chiede 50 dollari che sono circa 35 euro

mi sembra un buon prezzo per me
ma confrontato con lo stipendio di un povero panamense é alto : guadagnano cira 300 dollari al mese

mentre chi ha un lavoro piú remunerativo arriva normalmente a 1.000 o 2.000

lunedì 16 novembre 2009

CONCORSO FOTOGRAFICO

Sto partecipando ad un concorso fotografico indetto da GIALDINI con queste mie fotografie dell'INDIA PURA POESIA.
vacche magre che vivono in cittá
ove l'asfalto non le puó sfamare


pochi passi prati appetitosi, ma perché restano la??

cosí é l'uomo addormentato sul marciapiede


questo é per votare www.concorsogialdini.com/vota.asp


le mie foto le trovate nella sezione VIAGGI ALL'ESTERO

con il titolo INDIA PURA POESIA
(la copertina é la terza foto, quella con gli yak che sembrano mucche)


ci sono in palio piú di 40 ricchi premi per i VOTANTI

domenica 15 novembre 2009

RELAX = PARCO METROPOLITANO

Il parco si snoda su due montagnole ricche di vegetazione fitta e di umiditá che inzuppa i vestiti (per fortuna ho le mie magliette traspiranti)



la seconda salita é un poco piú ripida ed incima ci attendono (a me ed a Diana) un cartello con scritto : "lo lograste " significa "ce l'hai fatta" e questo vi da idea della salita quanto sia dura e scivolosa; ma il risultato é questo panorama

Scendendo incontriamo questa guardia forestale che pur avendo finito il suo turno ci accompagna per il nostro ultimo km di passeggiata mostrandoci questo curiso uccello notturno ben mimetizzato

ed il bradipo che per me sarebbe stato impossibile vedere, visto che anche con le sue indicazioni non lo trovavo


e per noi fa da una sfilata eccezzionale ... il ñeque (leggi gneche)/agouti (vedi wikipedia ), foto


e video qui sotto (la videocamera era al massimo dello zoom e senza cavalletto non ho potuto far di meglio)

video

sabato 14 novembre 2009

la STORIA del CAMBIO

É dal Perú che il cambio non mi convince
Prima dei rumori strani a motore spento, spingendo la moto con marcia inserita e frizione tirata: parto ugualmente, in quella circostanza ho solo 3 giorni per fare 2.000 km visto che il mio permesso turistico di 3 mesi sta per scadere e non é rinnovabile.

Poi in Quito /Equador la durezza nell'inserire la marcia la percepisco con il piede.
É cosi che regolo ancora una volta la frizione, sperando che sia solo quello.

Attraverso la Colombia con dei rumori sempre piú forti all'inserire la seconda : ma é una BMW e questo é normale.

PANAMA e mi preoccupo sempre di piú, sempre piú rumori e mi decido a cercare un meccanico che sappia quel che fa.

Un amico di un amico contata un meccancio che lavorava alla BMW MOTO .. lo vedo oggi con il cuore in gola, con i conti da far quadrare in mente, con i consigli di chi mi fido in testa (Carlos, Andrea, Pier e tanti altri consapevoli della meccanica).

Parliamo e mi accorgo che non ha l'attrezzatura per fare il lavoro, mi consiglia di parlare con la BMW ma mi dice che mi costerá meno comprare il pezzo in europa e importarlo che la sola manodopera in BMW PANAMA.

... RIFLETTO ...

Penso al Costa Rica dove ho altri contatti: sempre amici di amici.
Penso al Mexico dove posso aver molte altre cose
e penso che nel mezzo ci sono 4.700 km e vi é anche l'Honduras con le sue problematiche da recente colpo di stato: se resto li bloccata che mi accade??
I raconti di Antonio riaffiorano nella mente e parlando di situazione surreale, di una fase in cui non accade nulla e lui lo puó dire perché lui era la.
penso ... penso ... penso
ma il pensare non basta
internet é un gran mezzo di comunicazione e contatto tutti quelli che conosco

domani é domenica = RELAX
si ! relax ! perché questa non é una vacanza

Per fortuna c'é Diana che mi ospita, con cui mi trovo bene e che ogni tanto ne combina una delle sue: l'altro giorno apro il frigo e non trovo le 6 uova appena comprate (mi sembra impossibile che le abbia mangiate in 1 giorno solo) guardo in forno se vi é un dolce ma nulla, chiedo e mi dice che non lo sa ..un attimo penso e la mia memoria visiva mi porta ad aprire la cella frizer ..NOOOO ..le ha congelate ..ahhha ..sono cose che non si possono fotografare ..ma vi assicuro che son spettacolari, sembrano marmo.
ahahahah ah ah ah
la vita é sempre meravigliosa ..va guardata dal lato giusto ..ahahah

venerdì 13 novembre 2009

COMMENTI PANAMENSI

torno al Bar "caffé per due" perché li sto bene

parcheggio la moto
saluto i signori al balcone (son sempre li ..strano lavoro ..vero??)
e
questa volta il signore con la pancia piú grande fa un cenno verso l'interno della stanza

scendono due ragazzini , forse 15 anni e mi dicono : "TRANQUILLA .. SIAMO QUÍ NOI CON LA MOTO"

mi siedo al bar ma tengo d'occhio i ragazzi: non si sa mai.

vedo che guardano la moto e parlan tra di loro
poi uno alza lo sguardo , incontra il mio e mi fa un cenno;
mi alzo mi avvicino a loro e mi chiede
"QUANTI CAVALLI HA?"
rispondo con un sorriso e mi sento stupita dalla domanda "60" ed aggiungo "sembran tanti ma pesa anche 248 kg di suo, senza bagagli ne niente"
ridono e dicono "QUANTI ANNI HA?"
rispondo "16"
la guardano ..scuotono la testa e ... "É BEN CONSERVATA .. SEMBRA PIÚ GIOVANE .. COME VOI MIA REGINA"
aha hahha
me ne vado perhé se no gli scoppio a ridere in faccia
aha hah ahhahha
mi sto spanciando dalle risate ancor ora ..ahah ahah

il mio computer

chi mi segue si sará accorto che ho avuto difficoltá a postarvi le fotografie , il motivo é stao che il mio computerino della ASUS ha avuto la tastiera che non andava, (povero con tutti gli scossoni presi in Bolivia gli credo)

L'ho rispedito a cas dal Perú e nonostante avessero controllato lo scatolone ed avessero visto che dentro vi era un computer é arrivato sano e salvo.

Con mia grand esorpresa il computer ha garanzia due anni quindi i miei da casa mi dicono che: la asus lo ha mandato a prendere a casa, lo ha sistemato e lo ha rimandato a casa mia con il coriere, il tutto GRATIS

bhe ..un gran servizio
ora mi do della sciocca, perché sicuramente lo potevo fare anche da qui, ma va bene é andata cosí
e come dice Mc Gripp
io torno a parlarvi di cose POSITIVE

giovedì 12 novembre 2009

BAR ITALIANO in PANAMA CITTÁ


Prima che Antonio partisse siamo andati a trovare Marco nel suo
"caffé per due"


Marco ci ha rimpinzati con la sua bonissima pizza (é riuscito a farla buona anche con gli ingredienti di qui) e sua moglie fa dei dolci strepitosi.


é un piccolo rifugio per me italiana in terra straniera, si trova nel bellissimo centro chiamato casco viejo ed accade una cosa che mi sorprende : parcheggio la moto e dal balcone sopra la mia testa un gruppetto di uomini mi guarda, saluto cordialmente e chiedo "disturba qui la moto ?" mi sorridono e dicono di no con questa loro tipica frase che adoro "no mia regina"

REGINA capite???

BELLISSIMOOOOO

e penare che questo é un luogo definito malfamato, ma di malfamato c'é solo la fama, come per la colombia, come per molti altri luoghi, i pericoli sono nella mente delle persone, nelle loro paure, nelle loro convinzioni.

Io preferisco vivere e conoscere di persona, preferisco stare attenta, preferisco viaggiare e non aver mai detto prima che forse un giorno avrei fatto un viaggio, ma ogn'uno é fatto a suo modo ed é giusto che sia cosí
rispetto per tutti e per tutte le ideologie ... SEMPRE

NOTIZIE DA BOCA AZUL


BOCA AZUL é in Cartagena - Colombia
ero stata da loro prima di partire con la barca per venire qui
un centro che mi era piaciuto molto non solo per la loro correttezza (la mia donazione aveva pure una ricevuta fiscale), ma anche per il fatto che questa coppia di italiani mette i suoi soldi direttamente nella missione e non, come a volte accade, sottraendo alla missione i soldi per i propri bisogni.

Hanno un giornale, dove inviano periodicamente le notizie che avvengono
Hanno fotografie che comprovano la loro attivitá
Hanno ora, e sono orgogliosa di dirlo, un nuovo volontario che hanno conosciuto grazie a me: Carlos Ernesto, professore che insegnerá ai bambini a leggere e scrivere.

Le notizie che arrivano sono dettagliate e ben specifiche, ed io sono fiera di aver lasciato il VOSTRO contributo in un luogo come questo pieno di amore e tranquillitá.


mercoledì 11 novembre 2009

INTERVISTA

sono a casa di Diana che lavora per la rivista che mi vuole intervistare, ma come sempre la mia testa vuole di piú e non lo vuole per me.

Parlando con Diana la convinco che anche Antonio con il suo viaggio in bici puó essere una storia interessante (inoltre porta con se il messaggio contro lo sfruttamento minorile delle nazioni unite).

ed é cosí che l'altro ieri hanno intervistato Antonio ed io ho fatto il report fotografico in cittá, ed oggi hanno intervistato me.

DOMENICA dovrebbe uscire l'articolo ..spero di potervelo mostrare anche se é ovviamente scritto in spagnolo, penso che ormai sono in grado di tradurvelo
ahahah a

GUERRA

mi dicono che sui girnali italiani non se ne parla
ed io che adoro non star zitta vi racconto questa notizia di 3 gg


"Il Venezuela, nella persona del presidente Chavez, ha dichiarato guerra alla Colombia."


I giornali di Panama ne parlano fin dal 5 di novembre, quando si era ancora in piena festa nazionale.

Certo che qui nessuno puo´far nulla
Certo che se ne parla e basta
Ma la informazione italiana??

io sono a Panama e sono tranquilla, Antonio invece é partito sta mattina per la colombia con un mercantile che trasporta cemento (tanta stima per te amico mio), ma quello che voglio dire é che il 5 si parlava giá di 1 morto ..ed oggi si parla di centinaia

qualcuno direbbe "tu sei lontana, che te ne frega" ma io penso solo che la guerra é guerra e non mi piace per nulla.
se non che il mio amico S. mi manda questo link
ahahah
ma allora???
certo che siamo bravi a far le cose ..e far in modo che non si capisca + da che parte sta la ragione
ahah
cosí che si fa...

ELETRONICA PANAMA


SCHEDA di memoria SD 8 GB, marca MAXELL (quella per la macchina fotografica per intenderci)

27 DOLLARI = 18 euro




QUESTA INVECE: PARLA da SOLA


665 EURO x un computer APPLE di buone se non ottime caratteristiche

ovviamente mi sono comprata la scheda di memoria ma non il computer (non posso permettermi di spendere quanto a me dura + di 1 mese di vaiggio)

lunedì 9 novembre 2009

3 NOVEMBRE e 4 NOVEMBRE

3 FESTA della INDIPENDENZA dalla COLOMBIA = un tempo colombia, venezuela, equador, costa rica erano uniti in quel che si chiamava Gran Colombia resa indipendente dalla spagna grazie a Bolivar (ecco perché ogni pesello ha una piazza Bolivar)

4 FESTA della BANDIERA

mi trovo a PANAMA CITTÁ proprio in questi giorni di festa e grazie all'Hostal di Pablo, dove Antonio dorme, posso ammirarla dal balcone e scattare alcune foto da un angolo particolare.

La sfilata inizia con i militari

poi il PRESIDENTE dal cognome di chiare origini italiane: Martinelli


e poi le scuole con le loro bande musicali


che suonano con impeto fino a ferirsi
i balli tipici con i costumi tradizionali di origine spagnola : "pollera" (leggi "poiera")



adornati con "tembleque" (leggi "tembleche" che sono gli adorni di perla o similare tra i capelli)

LA MOTO NON VA MOLTO BENE ED IO, COME SEMPRE, MI FERMO IN LUOGHI MERAVIGLIOSI E CON GENTE FANTASTICA

domenica 8 novembre 2009

Il limite della mia autostima inizia dove il mio intuito dice che potrei fallire

Il limite della mia autostima inizia dove il mio intuito dice che potrei fallire

Avevo deciso di aprire la cassa del cambio ma non mi sento tranquilla da sola
Chiedo a Guido, vado fino a Porto Lindo ma mi rendo conto che ha da fare e non ha nemmeno la voglia di aiutarmi

regolo la frizione a livello della cassa giusto per avere una possibilitá in piú (magari é solo quello) ma questo mi da solo un minimo respiro ed il cambio reinizia a far rumore

ASSODATO CHE LA FRIZIONE NON É
cerco il coraggio di aprire la cassa da sola, ma in questo momento non lo trovo

giovedì 5 novembre 2009

OFFERTE

la mia famiglia mi comunica che sono arrivate altre due offerte da devolvere ad opere bisognose che incontreró o che ho incontrato durante iil tragitto: CCAYARA ABBIAMO RAGGIUNTO LO SCOPO DI CAMBIARE LE TUBATURE

ringrazio quindi di cuuore Mirella e Nadia per aver donato 50 euro cada una.

GRAZIE INFINITE

ORAZIO ANTONIO TOMASELLI

Io ed Antonio siamo in conttato da alcuni mesi; di lui so solo che sta scendendo lentamente dall'alaska da circa 1 anno e 1/2 e che forse riusciamo ad incontrarci in centro america e la mia stima nei suoi confronti é giá altissima visto che lui viaggia in BICICLETTA

Antonio ha un blog

http://alaskapatagoniainbike.blogspot.com

che non aggiorna quasi mai : 6 post in 1 anno e 1/2.

Lui preferisce dialogare con la gente, a lui piace fare 80 km e poi fermarsi in un paesino dormendo dove capita e parlando con i locali del rispetto della donna (un vero femminista) e dell'importanza di rispettare i bambini nel loro diritto all'infanzia.

Nei prossimi gorni io spariró di nuovo: saró di nuovo a Porto Lindo per cercare di sistemare una volta per tutte cambio e frizione; spero pero di poterlo reincontrare in quelle zone visto che lui deve prendere una barca per la colombia.

GRANDE VIAGGIATORE ANTONIO
hai tutta la mia stima

mercoledì 4 novembre 2009

PANAMA CITTÁ

ARRIVO A PANAMA non prima di aver ritirato all'ufficio postale il filtro olio e filtro aria omaggiati da boxxerparts e conosco cosí Diana.

Diana mi é stata presentata via internet da SEPPE71 che é un mio lettore: un appuntamento alla cieca, per intenderci, tanto che nemmeno so che lavoro fa o come sia fatta
Subito abbiamo un buon feeling : MENO MALE


e mi fa accomodare in casa sua solo dopo aver sistemato la moto vicino alla casetta dei guardiani (24 ore al giorno per 365 gg)


non mi fa nessun convenevole
se non che mi da a disposizione INTERNET (ora capite il perché avete finalmente delle foto), la cucina, il bagno, la camera mia personale ..ecc ecc

insomma UNA PERFETTA ACCOGLIENZA

arriva addirittura a prendere dei giorni di permesso dal lavoro per poter trascorrerli con me ...
ed é cosí che ci ritroviamo in macchina con una sua amica a girare per la cittá visitando in tutta sicurezza dentro la sua auto PANAMA di NOTTE (con alcuni scatti multipli perché non so decidere quale mi piace di piú)



il PONTE DELLE AMERICHE : passa sopra il canale di panama e quindi unisce in questo modo l'america centrale con il sud america (anche se in realtá vi é ancora di mezzo il Darien Gap che ho dovuto scavalcare in velliero)
la giostra dei cavalli


ristoranti storici che un tempo erano magazzi portuali
musei e palazzi aperti perché sono arrivata in tempo per la festa della patria
e la luna piena che mi aiuta in questi scatti

martedì 3 novembre 2009

TRASFERIMENTO a PANAMA

mi sveglio e sono nervosa
inizio a preparare i bagagli
Silvia mi guarda incuriosita ed io le rispondo che voglio mettere in ordine: cosí la mia mente lo pensa ma il mio cuore mi mostrerá altro.

la moto ha la parte della cassa dell'aria smontata: voglio aprire la cassa del cambio e di conseguenza mettere una frizione nuova visto che ultimamente le marce non sempre entrano.

Guido é impegnato nel suo lavoro
Io non riesco ad aprire le viti che fissano la cassa al motore e quindi non riesco ad arrivare nemmeno alla frizione.
Inizio pero a smontare il cardano e mentre smonto una vite che lo fissa al motore mi cade dentro il cardano
"NOOOOOOOOOOOOOOO DEVO SMONTARE TUTTO NO NO NO NO"
il mio grido spaventa Silvia : non mi aveva ancora vista arrabbiata
Mi alzo e vado a cercare la calamita che ho sempre con me
SONO FORTUNATA la vite si é fermata vicino al bordo grazie alla gomma che copre il giunto cardanico

RESTO NERVOSA e Silvia mi gira lontano

INIZIO A RICHIUDERE LA MOTO

Guido Torna e mi chiede che sto facendo
rispondo "ME NE VADO"
Si allontana e Silvia corre a chiedermi il perché, che cosa sia successo e soprattutto a dirmi : "GUIDO TI VUOLE AIUTARE ... lo sai che é un ingegnere meccanico e che ci tiene ad aiutarti"

Guido mi costruisce un piattino che allarga e rialza il cavalletto laterale UTILISSIMO

ma io continuo preparando il tutto
e alle 13 parto per PANAMA

certo che a volte ho un bel caratteraccio
e la logica non mi appartiene

BHE ..NON SONO PERFETTA MA ALMENO MI SONO MOSSA
ho di nuovo internet
avete le fotografie ceh e vedete qui sotto
e le nuove qui a lato dove vi é scritto TUTTE LE FOTO DEL VIAGGIO

NUOVI AMICI

All'hostal conosco altri viaggiatori: ogn'uno il suo perché di viaggio, ogn'uno il suo modo ma tutti accumunati dalla precisa sensazione che non si é i soli a viaggiare e quindi non si é di conseguenza soli.

Conosco quindi dei signori di una certa etá degli U.S.A. e ... io cucino per loro e loro fanno dei regali a me

eccovi la foto che Gary mi ha scattato


ed ecco CJ alle prese con il carburatore : Guido ha un tubo da 2 pollici che usa per il motore della sua barca e che calza perfettamente con il carburatore (vedisi fotografia nel post precedente)

non contento decide di regolare anche le valvole e nonostante io dica "LO SO FAREEEE", prosegue nel suo intendo dicendomi "anche io so cucinare"

mi arrendo e sotto un improvviso acquazone tropicale (eh si ..siamo ai tropici) regola le valvole riparandoci con la piscina della bimba e l'aiuto di Carlo (l'italo brasiliano)


In questo anno di viaggio ho appreso molto e anche questa esperienza é un profondo insegnamento per la mia anima

é bello dare e ricevere

é importante lo scambio di talenti e di amicizia pura senza secondi fini

io credo nell'amicizia

e son sicura che la vita va vissuta a pieno con gli altri

in vaiggio da sola non significa esser lontana da tutti

domenica 1 novembre 2009

FOTOGRAFIE MANCANTI

di seguito le fotografie che non vi ho messo perché internet non era un gran che


ECCOVI IL CARBURATORE ALL'ARRIVO A PORTO LINDO



TENTATIVO DI FISSARLO IN BILICO SULLA BARCA (riuscito)



LAVORI in corso all'hostal WUNDERBAR



L'ACQUA in caso di PIOGGIA